Borse in rosso per decisione USA – 12.03

I mercati USA hanno subito ieri delle pesanti perdite: il DJ30 è crollato di quasi il 6%, scendendo del 20% rispetto ai massimi del mese scorso ed entrando ufficialmente in zona “mercato orso”. Gli indici SPX500 e NSDQ100 hanno chiuso in ribasso del 4,89% e del 4,7%, rispettivamente. A mercati chiusi, il presidente Trump ha bandito i viaggi dall’Europa agli Stati Uniti per i prossimi trenta giorni. Più tardi, l’NBA ha annunciato la positività di un giocatore al coronavirus e la sospensione di tutte le partite fino a ulteriore comunicazione. Si tratta della prima lega sportiva professionistica a interrompere le attività negli Stati Uniti. Oggi Wall Street rischia altre perdite: i future puntano infatti a un calo di 1.000 punti per il DJ30.

In evidenza oggi

Borse asiatiche negative: il coronavirus, che ieri l’OMS ha classificato ufficialmente come una pandemia, ha continuato a pesare sui listini asiatici anche stamattina. Mentre scriviamo, il JPN225 cede oltre il 6%, l’HKG50 quasi il 4% e il China50 circa l’1,5%.

Criptovalute ancora in calo: nelle ultime 24 ore, il mercato delle criptovalute ha conservato una traiettoria negativa. Cinque delle dieci monete principali hanno perso almeno l’8%. Mentre scriviamo, il Bitcoin cede il 4%, portandosi sotto i $7.600.

BCE, oggi la decisione sui tassi: la Banca Centrale Europea annuncerà la decisione sui tassi alle 12:45 GMT. Alle 13:30 GMT seguirà una conferenza stampa della presidente Christine Lagarde. Considerando che i tassi di interesse sono già negativi, l’Eurotower non dispone di un grande spazio di manovra contro la pandemia da coronavirus, ma predisporrà, molto probabilmente, alcune misure di sostegno per l’economia dell’Eurozona.

Petrolio in forte calo: il divieto di viaggiare stabilito dal presidente USA Trump ha avuto ripercussioni sull’oro nero. Stamattina i prezzi del petrolio sono infatti crollati del 4% circa.

Boeing crolla del 18%: il produttore di velivoli ha annunciato ieri che usufruirà di un prestito di $13 miliardi nella sua interezza, per combattere gli effetti negativi del coronavirus. A seguito dell’annuncio, il titolo Boeing è precipitato, chiudendo la seduta a quota -18%. Per seguire i movimenti di prezzo più significativi avvenuti di recente, consulta la pagina Market Movers su eToro.

Borse europee ancora in calo: i mercati europei hanno segnato nuove pesanti perdite all’apertura di stamattina. Lo UK100 ha perso ben 330 punti, il GER30 626 punti e il FRA40 279 punti.

Lascia un commento